La TC Spirale

La Tomografia Computerizzata (TC) Spirale è una tecnica diagnostica che permette di “scannerizzare” l’organismo, ottenendo immagini dettagliate degli organi in diverse sezioni. Lo screening ai polmoni prevede una TC Spirale eseguita a livello del torace.

Il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico è dotato di un apparecchio TC spirale multistrato a basso dosaggio, che consente di ottenere immagini di sezioni di 3 mm di spessore. La dose di radiazioni emessa dall’apparecchio nel corso di tale esame è di 2,36 mSv per rotazione, circa la metà di una TC tradizionale.

Lo strumento è composto da un’unità di scansione chiamata gantry È l'elemento portante dell'unità di scansione. Attraverso l’apertura circolare che si trova al suo centro, viene introdotto il lettino sul quale è adagiato il paziente., da un generatore di raggi X e da un lettino Nella TC spirale, a differenza della Tomografia Assiale Computerizzata (TAC) tradizionale, il lettino può compiere movimenti verticali e longitudinali. Si ottengono così più immagini contemporaneamente e si riducono i tempi di esposizione ai raggi X.sul quale si adagia il paziente. Un computer controlla l'intero sistema, acquisisce ed elabora le immagini.

Per compiere l'esame, la persona viene fatta distendere sul lettino e introdotta nel gantry. Le maggiori dimensioni del gantry in apparecchi di nuova generazione, evitano i problemi di claustrofobia che possono provocare in alcuni soggetti altre strumentazioni. Durante l'esame è necessario restare il più possibile fermi.