A chi si rivolge

“Un respiro per la vita” si rivolge a fumatrici e fumatori (almeno 15 sigarette al giorno) oppure a chi ha smesso da meno di dieci anni di fumare, che hanno un’età non inferiore ai 55 anni. Sono infatti queste le persone maggiormente esposte al rischio di neoplasia polmonare, oltre a coloro che presentano fattori di rischio come:

  • esposizione reale o potenziale a sostanze carcinogene che colpiscono i polmoni (asbesto, radiazioni, berillio, idrocarburi, etc.)
  • patologia diagnosticata di Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO)

La TC spirale può essere eseguita anche in pazienti portatori di pacemaker o defibrillatori interni. Non può invece avvalersi dell’esame chi si sottopone a ossigenoterapia o ha già ricevuto negli ultimi cinque anni una diagnosi di neoplasia (ad eccezione del tumore cutaneo non-melanoma, del tumore della cervice uterina in situ e del tumore prostatico localizzato).